Eletti i nuovi rappresentanti degli studenti delle Università Pontificie

Nel pomeriggio di oggi, durante una riunione dei rappresentanti degli studenti che frequentano gli atenei pontifici romani, sono stati eletti i nuovi coordinatori dell’Associazione SUPR (Studenti delle Università Pontificie di Roma) che, dal 2013, promuove il dialogo e la cooperazione fra circa 17.000 studenti.

La nuova delegata, Tetyana Bratishko, procede dall'Ucraina e studia all'Angelicum. Davide D'Orazio, della Lateranense, e Florio Scifo, del Pontificio Istituto Superiore di Latinità, entrambi italiani, sono rispettivamente vice-delegato e segretario della SUPR.

A loro spetta, oltre a tendere ponti fra gli studenti iscritti ai 24 atenei pontifici di Roma, rappresentare i loro colleghi presso la Congregazione per l’Educazione Cattolica, la CRUPR (Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane) e altri organismi.

Al termine dell'assemblea di oggi, celebratasi presso l’Accademia Alfonsiana, i rappresentanti uscenti, Antonio Arcadi (Lateranense), Margherita Vernillo (Antonianum) e Roberto Vera (Santa Croce), si sono detti soddisfatti della crescita che ha conosciuto la SUPR negli ultimi anni. “Si apre una nuova fase nella storia dell’Associazione - hanno comentato - nella quale sarà importante continuare a rispondere alle esigenze degli studenti e  riflettere, con l’aiuto di Papa Francesco, sul ruolo degli studenti delle Università Pontificie, per servire al meglio la Chiesa e la società”.

Davide D'Orazio, Tetyana Bratishko e Florio Scifo

Davide D'Orazio, Tetyana Bratishko e Florio Scifo

Conferenze di Archeologia Cristiana

Venerdì 18 marzo p.v. - ore 17,00 - al Pontificio Istituto di Archeologia Cristina si terrà la conferenza sul tema: "Le origini della Cristianità nel Corno d'Africa alla luce delle testimonianze archeologiche: la prima chiesa di Adulis".

Relatrice la prof.ssa Serena Massa dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Tutta la comunità studentesca delle Università Pontificie di Roma è invitata a partecipare.

Conferenza Serena Massa 2016 (1).jpg

21 novembre: incontro con Papa Francesco

Gli studenti presso gli Atenei Pontifici di Roma siamo invitati a partecipare all’incontro con Papa Francesco che avrà luogo il prossimo sabato 21 novembre, nell’Aula Paolo VI.

All’incontro sono invitati gli studenti e i professori degli Atenei Pontifici nonché delle scuole e delle università cattoliche sparse per l’intero mondo. Infatti, alcuni fra di essi parteciperanno al convegno promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica che si terrà a Roma dal 18 al 21 novembre.

Papa Francesco vuole parlare con noi studenti e con i nostri professori su argomenti che ci interessano molto: per più di un’ora il Papa sarà con noi, risponderà alle domande che gli verranno poste e ci trasmetterà idee sullo studio e sull’educazione a cui tiene molto. Ci
sembra un’occasione davvero speciale per riunirci numerosi attorno al Santo Padre!

Per partecipare all’incontro occorre ritirare un biblietto presso le segreterie degli atenei. 

Chi volesse dare una mano come volontario durante lo svolgimento del convegno oppure vuole partecipare alle sessioni del convegno, ci contatti tramite l’indirizzo di posta elettronica associazionesupr@gmail.com

Incontro delle matricole ed universitari con S.E. Card. Agostino Vallini

Martedì 27 ottobre 2015 alle ore 19:30 presso l'Auditorium Antonianum sito in viale Manzoni n. 1 (angolo con via Merulana) si terrà il consueto incontro delle matricole ed universitari con S. E. Card. Agostino Vallini. Al termine seguirà il Musical "Forza venite Gente".

“Desidero manifestarVi l’amicizia e la simpatia di tutta la Chiesa di Roma che vede in voi i protagonisti della vita ecclesiale e della società italiana ed europea. La vostra presenza e il vostro impegno sono per tutti noi motivo di speranza e di sostegno. La città di Roma ha bisogno di giovani che con semplicità e fedeltà ai propri impegni si preparano ad essere costruttori di una comunità che, come ci ricorda Papa Francesco, deve essere animata dalla cultura dell’incontro” (saluto del cardinal vicario Agostino Vallini agli universitari nel Vademecum dei giovani universitari 2015/2016).

20 giugno: manifestazione a Roma "Difendiamo i nostri figi"

FAMIGLIA: MOBILITAZIONE NAZIONALE IL 20 GIUGNO A ROMA
Manifestazione a San Giovanni su Gender nelle scuole e ddl Cirinnà
″Per promuovere il diritto del bambino a crescere con mamma e papà, vogliamo difendere la famiglia naturale dall′assalto a cui è costantemente sottoposta da questo Parlamento, vogliamo difendere i nostri figli dalla propaganda delle teorie gender che sta avanzando surrettiziamente e in maniera sempre più preoccupante nelle scuole″. Il comitato ″Difendiamo i nostri figli″, spiega così la convocazione a Roma per il prossimo 20 giugno di una manifestazione che si annuncia imponente a difesa dell′istituto del matrimonio, della famiglia composta da un uomo e da una donna, del diritto del bambino ad avere una figura materna e una paterna, senza dover subire già dalla scuola dell′infanzia la propaganda dell′ideologia gender.

Più info: http://www.difendiamoinostrifigli.it/index.php

 

Corsi di greco antico

La Dottoressa Pascaline Dedji offre agli studenti delle Università Pontificie di Roma corsi di greco antico.
-Ampia scelta di orari dal lunedì al sabato. 
-Corso Speciale Sostegno: Corsi per studenti che hanno difficoltà in greco biblico ed hanno bisogno di sostegno.
-Corso di greco antico : Metodo “Polis” del Prof. Christophe Rico. Per studenti o amanti del greco antico  che desiderano allenarsi a leggere il testo scritto in greco antico liberandosi a lungo termine del dizionario.
-Lezione gratuita:  Offro due ore di lezione gratuita per chi desidera scoprire il metodo Polis.
Info: 3285833577 line229@hotmail.com 

Veglia di preghiera nella Vigilia di Pentecoste

Mons. Lorenzo Leuzzi, delegato per la pastorale universitaria, invita tutti a partecipare alla Veglia di preghiera nella Vigilia di Pentecoste che avrà luogo, accogliendo l'invito della CEI, sabato 23 maggio alle ore 20.00 nella Rettoria di S. Filippo Neri (Via Sforza 16/b - nei pressi di S. Maria Maggiore). Sarà un momento per pregare per i martiri contemporanei, per la tragedia di tanti cristiani e di tante persone i cui diritti fondamentali alla vita e alla libertà religiosa vengono sistematicamente violati.