Presentata l’Associazione degli Studenti delle Università Pontificie di Roma

Gli studenti degli Atenei Pontifici Romani uniti per promuovere il dialogo e la reciproca cooperazione

ROMA, 22 maggio 2014 — Nel pomeriggio di mercoledì 21 maggio, presso il Teresianum si è svolto l’evento di presentazione dell’Associazione SUPR (Studenti delle Università Pontificie di Roma), organismo costituito su iniziativa di studenti di diverse università romane per venire incontro ad un bisogno da tempo avvertito nella città di Roma: avere un punto di riferimento per riflettere sul ruolo degli studenti delle Università Pontificie e per promuovere il dialogo e la cooperazione fra di loro.

 

Dopo le parole di benvenuto di P. Varghese Maliakkal, Preside del Teresianum, che si è detto contento di accogliere la nuova Associazione, è intervenuto Roberto Vera, segretario della SUPR, che ha tracciato le tappe più importanti del percorso di formazione e sviluppo dell’Associazione. “Il nostro impegno — ha detto Vera — vuole essere quello di costituirci come uno strumento per stringere i legami fra gli studenti delle Università Pontificie di Roma, per conoscerci meglio e collaborare strettamente, con il fine di trarre il massimo profitto dai nostri anni di studio a Roma”.

 

Di seguito ha preso la parola Antonio Arcadi, presidente della SUPR, che ha comunicato il desiderio di tanti studenti degli Atenei Romani di fare di più per l’università e per la città di Roma: “Noi studenti avevamo due strade, quella di tirarci indietro, di lavarci le mani, oppure quella di fare qualcosa: abbiamo deciso di metterci insieme, di unire le forze”.

 

Mons. Luis Romera, Rettore della Pontificia Università della Santa Croce e Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Pontificie Romane, ha sottolineato il fatto che la nuova associazione è una testimonianza della maturità degli studenti, i quali devono sempre avere un ruolo attivo a livello istituzionale. Poi ha dato un consiglio: “Perché quest’Associazione continui anche nel futuro, è importante mantenere l’impegno di incoraggiare i colleghi più giovani a prenderne la bandiera”.

 

La presentazione della SUPR si è conclusa con Fr. David Joyce, che ha mostrato ai presenti il sito dell’Associazione (wwww.asupr.org) da lui gestito e aggiornato.


* La notizia della presentazione è stata diffusa dalla Agenzia SIR e dalla Agenzia ZENIT. In spagnolo, la notizia apparve in un blog del Movimento Regnum Christi.